606 milioni di euro ai cinesi per il corridoio della Fruska Gora

“Il contratto commerciale per la costruzione del corridoio della Fruska Gora con la compagnia cinese “CRBC”, del valore di 606 milioni di euro, è stato approvato nella sessione di ieri dal governo serbo”, ha confermato la Ministra delle Costruzioni, dei trasporti e delle infrastrutture, Zorana Mihajlovic.

La stessa ha ricordato che un mese fa la Serbia ha ricevuto l’approvazione dalla banca cinese “Exim”, e dal Ministero cinese, del prestito per il finanziamento del corridoio della Fruska Gora.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

“Adesso manca la documentazione tecnica del progetto che completeremo entro la fine dell’anno, e credo che finalmente potremo iniziare a lavorare sul corridoio entro la fine del prossimo anno”, ha detto la Mihajlović, sottolineando che l’inizio dei lavori dipenderà anche dall’armonizzazione con i fondi di bilancio, perché una parte dell’acconto è data dal governo della Serbia, mentre l’altra parte proviene dal prestito.

La costruzione del corridoio della Fruška Gora è importante poi per il collegamento alla sezione Ruma-Šabac-Loznica.

Il corridoio fa parte della rotta Novi Sad – Ruma – Sabac – Loznica – e il confine con la Bosnia ed Erzegovina, che collega la Serbia con la Croazia, la Bosnia ed Erzegovina e dintorni.

La strada collegherà anche tre comuni – Novi Sad, Irig e Ruma, e risolverà il problema del passaggio dei camion attraverso la Fruška gora e il comune di Irig.

Fruškogorski koridor plaćamo 606 miliona evra Kinezima

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in corridoio, CRBC, Fruska Gora
In progetto un ponte a Novi Sad lungo 2,4 km

Come sarà la Serbia dopo la visita di Vucic alla Cina?

Close