580 chiamate in solo due giorni per il lavoro nero

Il Ministro del lavoro e delle politiche sociali Zoran Djordjevic insieme al direttore dell’Ispettorato sul lavoro Stevan Djurovic, hanno parlato con gli ispettori di tutta la Serbia sui risultati raggiunti finora e sui modi per migliorare il loro ulteriore lavoro.

Djordjevic ha ringraziato tutti gli ispettori per tutto quello che hanno fatto finora, sottolineando che tutti loro lavorano insieme ad un progetto che dà grandi benefici per lo stato, ma anche ai nostri cittadini.

Il progetto “Basta col lavoro nero “è molto importante per lo stato e per i suoi cittadini, riconosce anche che è presente una grande responsabilità nei confronti del Regno di Norvegia, che ha contribuito alla realizzazione di questo progetto. “Sono sicuro che si apriranno molte vie per la futura collaborazione”, ha detto Djordjevic.

Ha sottolineato che la cooperazione con i paesi scandinavi continuerà su vari progetti, in quanto la Serbia ha il desiderio di “provare a copiarli” nei settori dove eccellono.”L’economia, deve essere trasparente e lo stato è orgoglioso dei risultati”, ha detto Djordjevic.

Djurovic ha sottolineato che il numero 0800 300 307 per le denunce, attivato solo tre giorni fa, ha già dato buoni risultati: “In soli due giorni sono state ricevute oltre 580 chiamate, di queste, 110 chiamate sono state elaborate, e per 47 c’è una base per compiere un ispezione e determinare i fatti”, ha aggiunto Djurovic.

In due comuni di Belgrado solo in un giorno, su 375 ispezioni, ben 137 lavoratori che non erano stati dichiarati. “I cittadini stanno diventando consapevoli di ciò che stanno ottenendo denunciando le irregolarità, che tra l’altro è uno degli obiettivi del Ministero”, ha detto Djurovic; aggiungendo che l’Ispettorato sul lavoro continuerà ad impegnarsi attivamente per combattere l’economia sommersa con controlli regolari e straordinari, 24 ore al giorno.

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top