5 miliardi di euro di rimesse estere lo scorso anno, quasi l’8% del PIL

Ogni anno, più di un milione di persone in Serbia ricevono denaro dalla diaspora, con circa cinque miliardi di euro inviati nel paese da parenti all’estero lo scorso anno, leggermente più dell’importo degli investimenti diretti esteri effettuati quell’anno.

Tradizionalmente, la maggior parte del denaro è stata inviata dalla Germania, dove vive una grande parte della nostra diaspora. Secondo i dati della Banca Nazionale di Serbia, l’importo delle rimesse dall’estero arrivate in Serbia durante il 2023 ammontava a 4,99 miliardi di euro.

Questo importo è simile all’anno record del 2022 quando ha superato i cinque miliardi di euro, rappresentando un aumento del 37,5 percento rispetto al 2021 e un aumento del 60,2 percento rispetto al 2020, quando gli afflussi di rimesse erano rispettivamente di 3,63 miliardi di euro e 3,12 miliardi di euro. Le rimesse includono pensioni e altri benefici sociali, nonché aiuti e regali dall’estero inviati a persone residenti in Serbia.

I dati della BNS mostrano che le rimesse dalla diaspora lo scorso anno hanno nuovamente superato il valore totale degli investimenti esteri, di quasi mezzo miliardo di euro. Gli investimenti esteri totali ammontavano a 4,5 miliardi di euro lo scorso anno, che è anche l’importo previsto per quest’anno.

Per quanto riguarda le rimesse ricevute nel 2024, sono a un livello simile rispetto allo stesso periodo del 2023. Secondo i dati della BNS, nei primi quattro mesi di quest’anno, gli afflussi di rimesse ammontavano a 1,62 miliardi di euro, circa l’uno percento in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Le rimesse rappresentano circa l’otto percento del PIL. Come negli anni precedenti, la maggior parte delle rimesse è arrivata dai paesi in cui tradizionalmente vive la maggior parte della popolazione serba: Germania (27 percento), Svizzera (13 percento), Austria (10 percento), Francia (6 percento) e Croazia (5 percento).

Per quanto riguarda il numero di persone che ricevono denaro dall’estero, il Registro degli Utenti delle Rimesse registra un totale di 1,5 milioni di utenti che hanno ricevuto denaro e circa 754.000 utenti di servizi di pagamento che hanno inviato denaro.

Tuttavia, questi sono solo i dati sugli utenti delle rimesse che hanno effettuato transazioni tramite servizi globali di trasferimento rapido di denaro, come Western Union, MoneyGram, Ria, ecc., e non includono i trasferimenti personali effettuati tramite conti bancari.

(Bloomberg Adria, 10.07.2024)

https://rs.bloombergadria.com/ekonomija/srbija/62045/doznake-iz-inostranstva-i-prosle-godine-skoro-pet-milijardi-evra/news/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top