2,2 milioni di euro di sussidi alla tedesca “Rauch”

Lo Stato serbo ha firmato un contratto con la società tedesca “Rauch” per la concessione di sovvenzioni agli investimenti per quasi 2,2 milioni di euro che porteranno all’assunzione di 30 nuovi lavoratori entro la fine del 2021.

Secondo il contratto, vengono dati incentivi per la costruzione del capannone di produzione e l’installazione di una nuova linea per la produzione di succhi di frutta, nonché per l’espansione della fabbrica di concentrati di Koceljeva.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

Lo Stato stanzierà esattamente 2.191.339,5 di euro dal bilancio, che rappresenta oltre un quinto del denaro che la “Rauch” deve investire, ovvero il 21%. La sovvenzione sarà erogata in tre tranche durante il 2020, il 2021 e il 2022.

La società tedesca si è impegnata a investire in immobilizzazioni per un valore di 10.347.050 di euro entro la fine del 2021, di cui almeno il 25% dovrà provenire da fondi propri e non da aiuti di Stato.

La “Rauch” ha inoltre promesso di aumentare il numero totale di dipendenti a tempo indeterminato ad almeno 30 entro la fine del 2021 e di non ridurre il numero totale dei dipendenti al di sotto di 248 durante i cinque anni successivi al completamento del progetto di investimento.

Lo stipendio base dei nuovi dipendenti dovrà essere almeno del 20% superiore al salario minimo.

https://novaekonomija.rs/vesti/vesti-iz-zemlje/kompaniji-rauch-22-miliona-evra-subvencija

Photo credits: “Pixabay”

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top