Continua l’espansione di Lidl in Serbia

I rappresentanti della società “Lidl” hanno annunciato oggi durante l’incontro con il primo ministro serbo Aleksandar Vucic, che quest’anno e durante il prossimo in Serbia saranno costruiti altri 20 impianti di vendita al dettaglio.

In questa occasione, Vucic ha ringraziato la società per la fiducia, il desiderio di costruire le strutture “Lidl” in Serbia e coinvolgere i fornitori locali per i suoi negozi, viene comunicato dal’Ufficio del governo per la cooperazione con i media.

I rappresentanti della “Lidl”, hanno sottolineato che il primo negozio al dettaglio di questo rivenditore è stato già costruito a Smederevo, e che durante il 2016 e 2017 seguitirà la costruzione di altri 20 impianti.

Come communicato, entro maggio 2017 sarà completato anche il centro di distribuzione a Nova Pazova.

Dopo di che, saranno aperti tutti i punti vendita di questa società in Serbia, che impiegando circa 1.000 persone.”Il piano a lungo termine di “Lidl” in Serbia è quello di aprire 100 negozi al dettaglio”, viene detto da Dragan Cigoja, il direttore della società “Lidl” in Serbia.

Vucic ha sottolineato l’importanza degli investimenti tedeschi e ha detto che il governo serbo sta lavorando per migliorare il contesto imprenditoriale, per attirare il maggior numero di investitori stranieri, i quali nelle sua attività includeranno le società locali e fornitori locali.

Il Primo Ministro ha anche fatto notare che l’arrivo di “Lidl” è importante per l’economia serba, perché i produttori nazionali oltre la vendita a questa catena saranno in grado di esportare e vendere le loro merci in tutto il mondo.

(Tanjug, 24.02.2016)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top