La cinese “Mei Ta” investe 60 milioni di euro e assume 1400 persone

Il 19 marzo inizierà la costruzione della fabbrica cinese “Mei Ta” che si occupa della produzione dei pezzi di ricambio per automobili e motori nel sobborgo belgradese di Baric, dove dovrebbero essere assunte 1.400 persone, ha annunciato ieri il sindaco di Belgrado Sinisa Mali. Inoltre, il sindaco belgradese ha aggiunto che il valore di questo progetto sarà di 60 milioni di euro.

La fabbrica che sarà situata a Baric, sarà costruita nel 2017 quando è annunciato anche l’inizio della produzione e fino a questo termine dovrebbe assumere già 770 persone.

Mali, che ieri a Obrenovac ha promosso il progetto della costruzione della fabbrica, ha annunciato che il primo ministro Aleksandar Vucic il 19 marzo poserà la prima pietra assieme con i rappresentanti della sede francese di questa azienda.

“Sono molto contento per poter dire che è già pubblicato l’annuncio per i posti di lavoro in questa fabbrica. Questa azienda assumerà 770 persone nella prima fase e 600 persone nella seconda fasi del progetto”, ha indicato Mali.

Il sindaco di Belgrado ha aggiunto che questo sarà la costruzione della prima grande fabbrica a Belgrado dopo il 2003, la cui produzione al 100% sarà diretta all’esportazione.

(eKapija, 24.02.2016.)

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top