Fiat ancora maggiore esportatore serbo

Nel 2015 il controvalore dell’esportazione dei 15 maggiori esportatori in Serbia ammontava a 3,5 miliardi di euro, con il maggiore esportatore ancora la Fiat Chrysler Automobili (FCA) Serbia con 1,18 miliardi di euro, viene pubblicato dal ministero delle finanze.

Come viene indicato sul sito del ministero, nel 2014 l’esportazione della FCA ammontava a 1,36 miliardi di euro. Quest’azienda ha esportato automobili per 85 milioni di euro solo a dicembre, mentre il valore dell’esportazione netto totale nell’anno precedente ammontava a 367,5 milioni di euro.  

Al secondo posto si trova l’Acciaieria Smederevo, la cui esportazione è aumentata del 58,8% rispetto al 2014. Nel 2015 l’esportazione netta di quest’azienda ammontava a 56,4 milioni di euro.

Al terzo posto la Tigar tyres di Pirot con l’esportazione di 291 milioni di euro. Poi, seguono l’Industria petrolifera serba (NIS) con 273,5 milioni di euro, Gorenje con 179,6 milioni di euro e Tetrapak di Belgrado con 178,5 milioni di euro.

L’azienda farmaceutica Hemofarm si trova al settimo posto con un’esportazione di 153,5 milioni di euro, poi l’industria del tabacco Philip Morris con 153 milioni di euro, HIP Petrohemija di Pancevo con 152,2 milioni di euro, Jura con 135,9 milioni di euro e l’azienda dell’industria bellica Jugoimport SDPR con  unl’esportazione di 116,3 milioni di euro.

Alla fine della lista di 15 maggiori esportatori serbi si trovano Seval di Sevojno che ha esportatomerce di per 106,4 milioni di euro, Leoni con 103,2 milioni, Ball packiging con 96,6 milioni di euro e Grundfos con 95 milioni di euro.

(Novosti, 01.02.2016.)

Share this post

scroll to top
More in esportazioni, FCA, Fiat, NIS, Tigar
I più grandi esportatori sono quelli che importano di più

Nel 2016 quasi 100.000 vetture da Kragujevac, in attesa il redesign del modello storico

Close