Esenzioni doganali grande opportunità per gli imprenditori in Serbia

La Serbia è uno di 120 paesi a cui è consentita l’esportazione negli Stati Uniti esente dal pagamento dei dazi dogannali, tramite Il Sistema generalizzato di preferenze (Generalized System of Preferences- GSP).

“Il GSP è un’opportunità per i paesi in via di sviluppo per vendere i loro prodotti sul mercato degli Stati Uniti. Questo sistema copre quasi 5000 prodotti che sono esenti dal pagamento dei dazi doganali. Inoltre, per gli imprenditori in Serbia il GSP rappresenta un’opportunità per acquisire esperienza nell’esportazione sul mercato globale ed aumentare l’interscambio commerciale con l’America”, ha dichiarato Jeremy Long, il capo del settore per l’economia dell’Ambasciata degli Stati Uniti a Belgrado.

Alla conferenza “L’esportazione esente dai dazi doganali – tutto sul sistema GSP”, Long ha sottolineato che il maggior valore dell’esportazione serba è composta nel commercio dai pazzi di ricambio per l’industria automobilistica, da prodotti agricoli, armi da caccia, metalli e leghe.

Nel 2005 è iniziata l’applicazione del sistema GSP. Nel 2015 l’incidenza del sistema GSP nell’esportazione totale della Serbia negli Stati Uniti era pari al 65,93%, mentre il valore dell’esportazione  ammontava a 166,3 milioni di dollari.

Jeremy Long ha spiegato anche le condizioni affinchè un’azienda serba possa avvalersi di questo sistema. Per esportazione esente da dazi doganali della merce è necessario che essa si trovi sulla lista dei prodotti GSP. Inoltre, bisogna che almeno 35% delle materie prime sia di origine serba. Questi prodotti vengono esportati direttamente negli Stati Uniti, senza intermediazione di paesi terzi. Alla fine i produttori devono presentare i dati sulla produzione, registrazione e origine della merce.  

L’azienda “Elixir Food” di Sabac è uno dei maggiori produttori ed esportatori serbi di frutta e verdura congelata. I loro prodotti vengono esportati negli Stati Uniti, Germania, Australia, Gran Bretagna, Belgio, Austria, Russia. “Per noi è importante realizzare la vendita della nostra merce fuori del mercato dell’Unione europea”, dice Vera Popovic, direttrice del settore per il commercio di questa azienda. Secondo la Popovic le fiere sono il miglior modo per trovare gli acquirenti. 

Nel 2015 i maggiori esportatori serbi negli Stati Uniti sono stati “Fiat Chrysler Automobiles”, “Prvi partizan”, “Grundfos Srbija”, “Albon”, “Van Drunen Farms Evropa”, “Gorenje”, “Zastava oružje”, “Mondi Lamex”, “Valjaonica bakra Sevojno” e “Zadrugar”.

(eKapija, 26.01.2016.)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... Camera di Commercio, dazi, esportazi
Microfinanziamenti per le PMI: in Serbia approvati 32.000 crediti

I più grandi esportatori sono quelli che importano di più

Chiudi