143 milioni di euro investiti nel business delle start-up nazionali

Le start-up locali hanno attirato 143 milioni di euro di investimenti, dimostra un sondaggio svolto per il rapporto annuale di Startup Genome. – Gli esperti ritengono che tale importo sia molto più alto.

Si stima che in Serbia ci siano circa 200 start-up, ma il sondaggio è stato svolto solo per le aziende tecnologiche che hanno meno di 10 anni e hanno un modello di business stabile. Belgrado è già stata riconosciuta dai media stranieri come “futuro centro europeo di aziende start-up” e questo studio ne è l’ha conferma. Oltre il 22% delle start-up esaminate sono state aperte nell’ultimo anno, mentre il 50% di esse ha più di due anni.

Una di queste start-up è la “Futuring”, che è stata fondata da Marko Nikolic insieme ad alcuni suoi amici di Belgrado.

“Abbiamo iniziato con il nostro business nel 2017, quando abbiamo vinto una competizione, e da allora cerchiamo di svilluparci sempre di più. Nel 2018 abbiamo avuto molti progetti. Principalmente, realizziamo siti in 3D, sotto forma di realtà virtuale, con interazioni interessanti. Abbiamo collaborato con il Parco archeologico Viminacium, con la squadra di calcio della Stella Rossa e con molti alberghi”, afferma Nikolic.

I progressi maggiori si prevedono di solito per il terzo anno dall’inizio dell’azienda, quindi dalla “Futuring” sperano di espandere presto il loro business sul mercato mondiale.

È interessante notare che il 77% delle start-up intervistate in questo sondaggio sono state registrate in Serbia e circa il 70% proviene solo da Belgrado. Queste aziende si occupano principalmente di gaming, Big Data e analisi analitica. Più di tre quarti di loro hanno già un proprio prodotto che vendono molto spesso in America (37%) e in Europa (26%).

Dragan Varagic, consulente aziendale per l’uso di Internet, afferma che nella ricerca delle aziende startup e nel settore dell’IT i numeri reali sono sempre più alti. Molte persone non sono registrate di lavorare in Serbia, quindi quando ritirano i loro soldi dai sportelli automatici, questo viene calcolato come spesa turistica.

Startup Genome si occupa dell’analisi di migliaia di start-up in tutto il mondo. I dati vengono utilizzati per l’analisi comparativa e per indicare i punti di forza e di debolezza dell’ecosistema delle start-up esistenti. L’effetto degli ecosistemi è suddiviso in fattori come esperienza, finanziamento, connettività e simili che possono essere direttamente influenzate. Startup Genome infatti fornisce informazioni molto importanti a tutti coloro che hanno un certo interesse nello sviluppo di un particolare ecosistema.

Tutto ciò mira a dare supporto alle città tcnologicamente avanzate per accelerare il loro sviluppo e lo sviluppo delle loro start-up. La ricerca avviata da Startup Genome vale per una delle ricerche più complete al mondo delle start-up.

https://www.blic.rs/biznis/vesti/u-domaci-startap-biznis-ulozeno-143-miliona-evra/xc9hdfr?fbclid=IwAR1hK837U39gmI7Kq3zsuub60cDz7j86uofklhHiT4Mbw4uwcJtFVocTQw4

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top