14 parchi eolici in funzione entro dieci anni in Serbia

L’Agenzia per l’energia della Repubblica di Serbia (AERS) ha approvato il piano di sviluppo del sistema di trasmissione per il periodo 2019-2028 e il piano di investimenti per il sistema di trasmissione per il periodo 2019-2021, preparati dal gestore dei sistemi di trasmissione “Elektromreža Srbije” (EMS).

Nel piano di sviluppo 2019-2028, l’elenco delle capacità produttive che dovrebbero entrare nel sistema comprende: 14 nuovi parchi eolici, una nuova centrale termoelettrica, un nuovo generatore presso la centrale termoelettrica Kostolac B, un generatore di maggiore capacità installata presso la centrale Nikola Tesla A, due nuove centrali termoelettriche (a Pančevo e Vinča), un nuovo generatore nella centrale idroelettrica Potpeč, nonché altri quattro generatori di maggiore potenza installata in centrali idroelettriche.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

Oltre ai nuovi impianti di produzione, ci sono cinque progetti per collegare le strutture dei sistemi di trasmissione, principalmente destinati ad alimentare nuove miniere.

Nel piano di investimenti per un periodo di tre anni sono descritte le esigenze di investimento da una prospettiva nazionale, regionale ed europea, il cui realizzo avrà un impatto significativo sull’aumento della capacità di trasmissione nella rete di trasmissione regionale e, di conseguenza, sullo sviluppo del mercato dell’elettricità in Europa.

Il piano di sviluppo prevede inoltre il completamento della prima fase del corridoio trans-balcanico per la trasmissione di elettricità.

“La pianificazione per lo sviluppo della rete di trasmissione sta diventando un processo sempre più complesso. Il numero di richieste di connessione di fonti energetiche rinnovabili è in aumento, ed è necessario fornire le condizioni infrastrutturali per lo sviluppo industriale tenendo presente il compito di EMS di garantire un approvvigionamento di energia affidabile e sicuro, salvaguardando anche lo sviluppo sostenibile del sistema di trasmissione della Serbia, che tiene conto degli obiettivi del decimo piano di sviluppo europeo ENTSO-E “, ha affermato Nadica Stojanovic, direttrice esecutiva per gli investimetni di EMS.

Il piano di sviluppo include anche il completamento della prima fase del corridoio transfrontaliero per la trasmissione di elettricità. Si tratta del completamento delle restanti tre sezioni: la Sezione 2 – DV 400 kV TS Kragujevac 2 – TS Kraljevo 3, la Sezione 3 – DV 2 × 400 kV Obrenovac TS – Bajina Basta e la Sezione 4 – DV 2 × 400 kV tra Serbia, Bosnia e Montenegro. La Sezione 1 – DV2× 400 kV tra Serbia e Romania è stata commissionata a dicembre 2017.

AERS odobrio planove EMS-a za razvoj i ulaganje, do 2028. se očekuje priključenje 14 vetroparkova

 

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top