100 milioni di euro di investimenti esteri per la città di Zajecar

Il prossimo anno inizierà a Zajecar la costruzione di cinque grandi strutture, un investimento del valore di quasi 100 milioni di euro, che creerà quasi 5.000 nuovi posti di lavoro.

L’azienda britannica Aptiv Packard aprirà a Zajecar la sua fabbrica di 40.000 m2, del valore di circa 35 milioni di euro. L’azienda è uno dei principali produttori al mondo di componenti per auto elettriche ed elettroniche. All’inizio dovrebbero essere impiegati circa 1.000 lavoratori e, dopo lo sviluppo della produzione, verranno creati altri 1.500 nuovi posti di lavoro. La società impiega quasi 200.000 persone in tutto il mondo.

La rinomata azienda italiana De Longhi, uno dei principali produttori al mondo di piccoli elettrodomestici, intende spostare la propria produzione a Zajecar, dove vogliono costituire un centro di produzione per l’Europa sud-orientale. De Longhi prevede di assumere circa 2.000 lavoratori in questa struttura per un valore di circa 40 milioni di euro.

La catena di supermercati tedesca, Lidl, ha già ottenuto un appezzamento di terreno a Zajecar, del valore di circa 3 milioni di euro, dove costruirà un supermercato con posti di lavoro per 50 lavoratori. La struttura sarà situata in prossimità del parco commerciale che è stato costruito dal gruppo britannico Poseidon.

Il gruppo Poseidon intende aprire un centro commerciale, del valore di circa 15 milioni di euro, con i marchi più noti al mondo. Il gruppo prevede di assumere circa 500 lavoratori. La società ha già acquistato il terreno e ha iniziato a costruire il suo parco commerciale, che dovrebbe essere aperto a metà del 2019.

Infine, sono in costruzione alloggi a Kraljevica, un quartiere di Zajecar, per 1.000 lavoratori della Gazprom russa che vi soggiorneranno durante la costruzione della sezione del gasdotto Turkish Stream, da Vrska Cuka a Paracin. Secondo l’accordo in questione, e in seguito alla costruzione di questa mini-città, tutte le strutture diventeranno proprietà del comune di Zajecar.

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top