100 milioni di euro dei fondi IPA per la Serbia

I rappresentanti del Governo serbo e della Commissione europea hanno firmato gli accordi finanziari con i quali si mettono 102,3 milioni di euro a disposizione della Serbia all’interno del programa IPA per il 2014, viene comunicato ieri dal governo serbo.

Gli accordi sono stati firmati dalla ministra responsabile per il processo di integrazione europea Jadranka Joksimovic e il direttore della Direzione generale della politica di vicinato e dei negoziati di allargamento, Jean-Erik Paquet.

“Sono stati firmati gli accordi nell’ammontare totale di 102,3 milioni di euro che si riferiscono a una parte dei fondi diretti come aiuto alla Serbia all’interno del programa IPA per 2014, mentre entro la fine dell’anno si aspettano altri 86,8 milioni di euro”, viene comunicato. 

Uno degli accordi firmati, dell’ammontare di 72 milioni di euro, sostiene l’implementazione delle misure speciali per il risanamento dopo le alluvioni e il piano di gestione del rischio alluvioni. Questa misura rappresenta la continuazione del sostegno europeo dopo le alluvioni avvenute l’anno scorso in Serbia.

Con questi fondi sarà finanziata anche la ricostruzione della difesa di bacino a Paracin, Valjevo e Svilajnac, Inoltre, saranno utilizzati per il miglioramento della rete di canali delle acque reflue nei comuni belgradesi di Obrenovac, Surcin e Novi Beograd, mentre è programato anche l’acquisto delle barriere contro le alluvioni.

Con l’altro accordo si mette l’importo di 30,3 milioni di euro a disposizione alla Serbia per la riforma dell’amministrazione ed istruzione pubblica, necessarie per l’adesione futura all’Ue.

Con questo accordo è previsto anche lo sostegno nel processo di integrazione europea della Serbia, nonchè lo sostegno per la preparazione tecnica dei progetti d’investimento prioritari.

(eKapija, 01.07.2015.)

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top