Ѐ realtà il modernissimo “KCS”

La nuova ala ricostruita del Centro clinico della Serbia (KCS) di 86.000 metri quadrati è stata ufficialmente inaugurata ieri. La modernissima struttura ha 12 piani e un totale di 825 posti letto: 231 posti letto saranno in un’unità di terapia intensiva, 547 posti letto in un’unità di terapia semi-intensiva mentre 47 posti letto saranno destinati alle cure meno gravi.

La cerimonia si è svolta alla presenza del Presidente serbo Aleksandar Vučić, il quale ha affermato che questa struttura sanitaria è dotata di strumenti e attrezzature di ultima generazione. Il direttore del Centro di Emergenza, dottor Marko Ercegovac, ha affermato che ora sarà molto più facile prendersi cura di tutti i traumi gravi, poiché il vecchio edificio aveva a disposizione per tali casi solo due sale attrezzate mentre ora ce ne saranno 24.

Il Ministro della Salute ha aggiunto che all’interno del nuovo “KCS” ci sarà un eliporto, e Vučić ha annunciato che nel Paese arriveranno ​​nuovi elicotteri. Il Presidente ha quindi visitato la sala in cui si trova una delle più moderne apparecchiature per i raggi X, poi la sala chiamata “chirurgia robotica”, e il reparto di terapia intensiva. Il nuovo edificio è inoltre dotato di 3 sale per risonanze magnetiche, 6 scanner e 12 macchine per le radiografie.

All’inaugurazione hanno partecipato oltre al Presidente Vučić, il Ministro della Salute Zlatibor Lončar, il Segretario di Stato presso il Ministero della Salute Mirsad Đerlek, il Direttore del “KCS” Milika Ašanin, il Direttore del Centro di Emergenza Marko Ercegovac, i vari direttori delle cliniche e i dipendenti.

Photo credits: “BIZLife/Aleksandar Mijailović”

Otvorena nova zgrada Kliničkog centra Srbije (FOTO)

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top